Turismo e Cultura

Turismo e Cultura

Il paradiso colombiano non è da considerare soltanto una dispensa alimentare, data la sua grande produzione di alimenti. Grazie anche alle sue condizioni climatiche, molto favorevoli e varie, le diverse regioni offrono una vasta gamma di scelte e proposte per il turista che vuole visitare il Paese.

Per gli amanti del turismo ecologico, la Colombia offre meravigliosi paesaggi nelle varie zone climatiche. In totale, l’11% del territorio nazionale è protetto dal Sistema di Parchi Nazionali e 31 di queste riserve aprono le loro porte al turista ecologico che voglia fare trekking o osservazione di piante e animali.

La biodiversità è una delle grandi attrazioni della Colombia: il birdwatching in Colombia è una delle attività che più atrae. Le oltre 1.900 specie aviarie, di cui circa 75 endemiche, fanno della Colombia il Paese con la maggior diversità di uccelli. Tra le 116 zone IBA (Important Bird Area) riconosciute, spicca la Sierra Nevada di Santa Marta, dove sono state identificate 635 specie, su un territorio inferiore al 2% della superficie totale del Paese.

Un’altra imperdibile destinazione turistica per gli amanti della natura è la foresta amazzonica colombiana. Circa il 40% del territorio nazionale è composto dalla esuberante foresta dell’Amazonas, che appartiene al complesso forestale più grande del mondo, considerato il principale fattore d’equilibrio per contrastare le emissioni di anidride carbonica. Si calcola che la frazione colombiana sia popolata da 869 specie di uccelli, 140 anfibi, 85 mammiferi, 147 rettili e oltre 6.800 varietà di piante, senza contare le migliaia di insetti che ancora non sono stati catalogati.

In un viaggio per gli appassionati della natura e del mare non può mancare il whale watching nell’Oceano Pacifico. Ogni anno da luglio a novembre, circa 3.000 balene megattere (magaptera novaengliae) percorrono più di 8.000 chilometri dall’Antartide per accoppiarsi in queste acque più calde. Dalle coste del Pacifico Colombiano o dai santuari naturali come quello dell’Isola Gorgona, il turista potrà vedere da vicino l’arrivo di questi giganti di oltre 40 tonnellate.

Anche il turismo culturale e storico costituisce oggi una grande attrazione. Il Paese possiede sei siti culturali e due parchi naturali che sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità. Riserve naturali come il Santuario della Flora e Fauna di Malpelo e il Parco Nazionale Naturale Los Katios, i parchi archeologici di San Agustín e Tierradentro appartengono alla lista di quei posti che il mondo apprezza per la loro importanza e valore storico.

Come se non bastasse, otto manifestazioni culturali della Colombia sono state dichiarate patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO. Dal Carnevale di Barranquilla e il Carnevale di Bianchi e Neri, passando dalla musica e dalle manifestazioni culturali del Pacifico colombiano, fino alla millenaria tradizione degli sciamani di Yuruparí, la ricchezza culturale nazionale della Colombia è riconosciuta in tutto il mondo.

Questi sono solo alcuni dei tesori che il Paese offre al turista, che ne fanno un luogo paradisiaco, con varietà capaci di soddisfare ogni gusto e desiderio. Durante 365 giorni all’anno, il Paese mette a disposizione tutte le condizioni climatiche e si rivolge al mondo con oltre 900 rotte aeree per assicurare che chiunque abbia l’opportunità di vivere la magia della Colombia. Tutto ciò contornato dal calore e dall’allegria caratteristica del popolo colombiano, che aspetta a braccia aperte visitatori da ogni parte del mondo.